FISHER

FISHER

FISHER

FISHER Metal Detector

 il primo metal detector fu brevettato nel 1932 dal Dr. Gerhard Fisher, fondatore della FISHER LABS.Si trattava di uno strumento molto ingombrante, poco sensibile che funzionava a valvole; inoltre consumava una quantità incredibile di corrente elettrica. Fu grazie agli investimenti e alle ricerche, fatte prima e durante la 2^ guerra mondiale, che si realizzarono i primi metal detector “portatili” (ma ancora molto pesanti) con lo scopo di scovare mine interrate. Terminata la guerra la Fisher convertì la produzione realizzando diversi modelli per uso civile. Negli anni '60 con l'introduzione dei transistor si ridussero drasticamente i pesi e i consumi delle batterie. Oggi i Metal detector FISHER sono conosciuti ed apprezzati in tutto il Mondo